II Memorial Zamboni organizzato da Paddle City Bologna

Publicado por el 15 noviembre 2010 y archivado en Italia.

italia10-2memo-zamboniIl II° Memorial Paolo Zamboni, inserito nel Circuito Nazionale di Paddle Stagione Agonistica 2010, ha visto la nutrita partecipazione di atleti italiani e stranieri, in quanto torneo aperto ai giocatori dell’Unione Eurpea.
Paolo Zamboni, olimpionico nell’atletica leggera e partecipante alle Olimpiadi di Roma che quest’anno festeggiano il 50° anniversario, era lo zio di Matteo Reina, Presidente dell’A.S.D. Paddle City di Bologna, nonché Coach della Squadra Nazionale Maschile Italiana di Paddle.
Alla premiazione ha partecipato la mamma di Matteo, Sandra Zamboni, sorella del atleta dei 100 m ostacoli.
La Federazione ha potuto riabbracciare e festeggiare uno dei suoi Campioni, tornato all’attività agonistica del Paddle.
Si tratta di Alberto Albertini, che ha vinto in copia con Enrico Burzi.
Enrico Burzi si dedica al tennis prevalentemente, disputa tornei internazionali
ed è inserito nella classifica ATP.
Ha già partecipato a tre campionati Mondiali ed è stato nuovamente convocato
per il prossimo che si terrà in Messico dal 28 Novembre al 5 Dicembre.
Alberto Albertini è stato Campione Italiano di Paddle, rappresentante della
Federazione Italiana al Master della Federazione Internazionale ed ha
partecipato al Mondiale di Murcia nel 2008.
Alcune situazioni, ora definitivamente superate, lo avevano allontanato
dall’attività federale, ed è tornato per dimostrare tutte le sue capacità
atletiche e tecniche.
Enrico non ha mai lasciato dubbi sulle proprie, e quindi questa coppia, non ha
avuto maggiori problemi per imporsi, anche se erano partiti dalle qualificazioni
poiché con pochi punti in classifica ufficiale.
Infatti è stato una coincidenza che il sorteggio li abbia portato a scontrarsi al
primo incontro con Dante Luccheti e Tomas Mills, anche loro abituali animatori
del Circuito Nazionale e copia di alto livello tecnico, che hanno dovuto
accettare la sconfitta già al primo turno, cosa alla quale non sono sicuramente
abituati.
Roberto Agnini e Francesco Catenacci, campioni uscenti della passata edizione,
e Michele Tassinari e Alessandro Testoni, abituali animatori delle finali del
Circuito Nazionale, sono arrivati fino alle posizioni di rilievo, ma hanno lasciato
il premio più ambito a Albertini-Burzi.
Il Torneo è stato Patrocinato da OpenKomm, Vodafone e Brackberry, i cui
responsabili hanno partecipato alle premiazioni, ed hanno svolto attività promopubblicitaria
durante i tre giorni di torneo.
Da notare fra gli iscritti, per esempio, Thomas Locatelli, estro giocatore di
calcio che, in attesa di una squadra che lo soddisfi e del mercato di fine anno,
si diletta e diverte con il Paddle.
Cinque coppie provenenti da Barcellona, Spagna, hanno innalzato il livello del
torneo e dello spettacolo. La più forte si è fermata i quarti di finale.
Il Torneo è stato classificato di 22 Stelle, poiché contava anche con un
importante montepremi, e quindi ha assegnato 550 punti ai vincitori bolognesi
Albertini-Burzi, 440 punti a Tassinari-Testoni (sempre di Bologna) che hanno
perso la finale, e 378 a Agnini-Catenacci (ancora bolognesi) che hanno vinto la
finale per il 3° Posto su Matteo Mingardi (BO) in copia con Sebastiano Sorisio
(Roma).
Il torneo è stato anche ripreso, per cui le immagini video sono disponibili per
chi ne volesse fare richiesta.
Buon Paddle a tutti !

Más noticias de pádel...
I Paddle Meeting Svizzera-Italia
XVI Edizione del Trofeo di Paddle Città di Bologna
Abiertas las inscripciones del adidas Milan Open

 


Flashpadel

PADEL.info 2002-2011. GOPADEL Álvarez Sereix, 9 03001 ALICANTE, España