Foro Italico: Paddle Bagnato = Paddle Fortunato

Publicado por el 5 mayo 2010 y archivado en Italia.

Il primo torneo del Circuito Nazionale 2010 si è giocato sul campo installato
presso il Foro Italico, in occasione degli Internazionali di Tennis di Roma.
Così come la finale di tennis fra Nadal e Ferrer è stata più volta sospesa, la
Finale del Trofeo Foro Italico di Paddle non è neanche iniziata. Ripetute volte
durante il pomeriggio della domenica i giudici hanno verificato il terreno di
gioco, insieme ai giocatori, ed alla fine i responsabili si sono arresi e tutti
d’accordo, non potendo rinviare per la mancanza di disponibilità di alcuni atleti,
si è deciso per la chiusura del torneo, con la conseguente divisione di premi e
punti.

Alla finale erano arrivati coloro che hanno dominato il Circuito Nazionale del
2009, anche se quest’anno con un po’ più di fatica, a dimostrazione della
crescita generale del livello dei partecipanti, e della rinnovata partecipazione
di alcuni volti noti che sono ricomparsi sui campi di gioco.
Francesco Catenacci (n.1) e Roberto Agnini (n.2), vincitori dalla parte alta del
tabellone, ed Alessandro Testoni (n.3) in coppia con Michele Tassinari (n.5),
dalla parte bassa, avrebbero dovuto disputare la Finale.
I primi avevano vinto contro Matteo Reina in coppia con Davide Scala per 6/3-
6/4, ed i secondi contro Tomas Mills e Dante Luchetti con punteggio 4/6-7/6-
6/3 dopo 2 ore e 15 minuti.

Anche l’incontro per il 3° e 4° posti non si è giocato.
Comunque, al di là di una finale non disputata, il Torneo è andato benissimo, con
un tabellone di 24 coppie ed incontri iniziati già venerdì 30 Aprile nel
prestigioso ambito del Village degli Internazionali d’Italia di Tennis, con
migliaia di persone in visita e continuamente a presenziare gli incontri e ad
apprezzare la qualità del gioco.

Per molti, è stata una vera e propria scoperta, e quindi anche il valore
promozionale e non soltanto agonistico della manifestazione ha lasciato tutto lo
staff organizzativo che opera attorno al Paddle italiano molto soddisfatto.
Il trofeo del Foro Italico ci ha anche consentito di meglio conoscere e vedere
sul campo i tesserati del Circolo Tennis Le Molette, dove opera l’A.S.D. Paddle
Le Molette.

Stefano Magnaldi, Presidente dell’associazione e promotore dell’iniziativa
presso il circolo vicino all’Olgiata, è stato sempre presente ed ha anche
disputato il torneo, fermandosi però al primo turno. Meglio è andata a Isidoro
Spanò, maestro di tennis del circolo, che in coppia con Sebastiano Sorisio
hanno superato al primo turno Mauro Felloni e Claudio Barbieri, di Bologna, per
poi incontrare la testa di serie n.2 Testoni-Tassinari e dopo un entusiasmante
primo set, hanno ceduto per 6/4-6/0.

Il Circolo Canottieri Aniene è stato rappresentato dal maestro di tennis Marco
Barbiero, che in coppia con il bolognese Matteo Mingardi, hanno perso contro
Mills-Luchetti nei quarti di finale con punteggio 6/3-6/4.
Dal Circolo Tennis Costabissara di Vicenza, la coppia che meglio si è
comportata è stata quella formata da Roberto Mandato e Davide Zanardi, che
hanno perso nei quarti di finale contro la Testa di Serie n.1 Agnini-Catenacci.
Nicolò Mandato, figlio di Roberto, in coppia con Massimo Zaccaria, sono stati
ripescati per completare il tabellone finale di 16 coppie.

La prossima tappa sarà a Sasso Marconi, sull’Appennino della provincia di
Bologna, dove la Paddle Station organizzerà il Torneo il 4-5-6 Giugno.
Da parte di questo circolo attivo fin dall’anno scorso, hanno partecipato due
coppie: Gianmarco e Michele Fabbri, che hanno raggiunto i quarti, e Manuel
Valleriani e Samuel Fabbri che si sono fermati agli ottavi di finale.
L’attività promozionale e divulgativa a carico della Federazione e del Settore
Paddle della F.I.T. prosegue senza sosta, coinvolgendo ogni mattina in attività
ludica e motoria centinaia di bambini provenienti dalle scuole di Roma e del
Lazio, e confrontandosi con gli insegnanti in modo da verificare quali possano
essere le possibilità di sviluppo di questa disciplina anche a livello scolastico.
Nei pomeriggi, alternandosi alle esibizioni dei giocatori della Squadra
Nazionale Italiana, tantissimi visitatori del Foro Italico hanno la possibilità di
provare il nostro sport.

I simpatici ragazzi e ragazze Raccattapalle non riposano, ed appena hanno una
pausa ci vengono a trovare per giocare a paddle !
Ma anche i Coach, appena lasciano i propri allenati a riposo, vengono a giocare a
Paddle, specie quelli di origine spagnola o sudamericana.
Sul piano istituzionale, il Consiglio Federale della F.I.T. ha approvato il
Regolamento del Gioco, che era un passo fondamentale nella prosecuzione della
piena integrazione.

Más noticias de pádel...
XIV Edizione del Trofeo Citta Di Bologna di Paddle
II Memorial Zamboni organizzato da Paddle City Bologna
Drop Shot triunfa en los Internacionales de Pádel de Roma

 

Sigue a PADEL.info en Twitter
Hazte fan de Gopadel en Facebook

Flashpadel

PADEL.info 2002-2011. GOPADEL Álvarez Sereix, 9 03001 ALICANTE, España